Mille Miglia 2012 - Eccesport

ECCESPORT
Vai ai contenuti

Menu principale:

Sport > Mille Miglia
Ottant’anni dopo la vittoria della 8C 2300 di Borzacchini-Bignami alla  “Coppa delle Mille Miglia” del 1932, un’Alfa Romeo è di nuovo sul podio  de “la corsa più bella del mondo”. La “6C 1500 Gran Sport Testa Fissa” del 1933, con l’equipaggio argentino Scalise-Claramunt, della scuderia “Sports”, si è aggiudicata l’edizione 2012 della rievocazione storica della Mille Miglia,  vincendo un’edizione particolarmente “tirata” e complessa Le quattro vetture di Alfa Romeo  Automobilismo Storico hanno portato a termine la corsa con ottimi  piazzamenti e con un risultato straordinario dal punto di vista  dell’affidabilità. La “6C 1500 Super Sport” (1928) dell’equipaggio Salvinelli-De Marco (nella foto)  – modello analogo alla vettura che 84 anni fa ha vinto la prima delle  11 Mille Miglia targate Alfa – è giunta sesta al traguardo di Brescia  mentre la “6C 1750 Gran Sport” (1930) di Gamberini-Nobili  – una vettura  simile a quella con cui Nuvolari-Guidotti vinse la MM 1930 battendo i  100 km/h di media – ha conquistato l’undicesimo posto in classifica,  chiudendo la partecipazione Alfa Romeo nel 2012 con tre Alfa nelle prime  undici posizioni.
La “1900 Super Sprint” (1955)  dell’equipaggio H. Metcalfe-P. Metcalfe e la “2000 Sportiva” (1954) di  Mackenzie-Garret sono rientrati a Brescia dopo una cavalcata di 1600 km  senza alcun minimo problema, così come la “1500” e la “1750”,  granturismo di ottant’anni fa, che hanno affrontato il percorso con un  rendimento eccezionale.. Questa  vettura, con un buon pedigree sportivo, è un modello raro e prestigioso  che ha corso anche sotto le insegne della Scuderia Ferrari.


IMG_6145.JPG
IMG_6157.JPG
IMG_6169.JPG
IMG_6174.JPG
IMG_6178.JPG
IMG_6183.JPG
IMG_6184.JPG
IMG_6189.JPG
IMG_6191.JPG
IMG_6193.JPG
IMG_6194.JPG
IMG_6196.JPG
IMG_6200.JPG
IMG_6202.JPG
IMG_6204.JPG
IMG_6210.JPG
IMG_6213.JPG
IMG_6215.JPG
IMG_6218.JPG
IMG_6221.JPG
IMG_6222.JPG
IMG_6227.JPG
IMG_6229.JPG
IMG_6231.JPG
IMG_6232.JPG
IMG_6236.JPG
IMG_6240.JPG
IMG_6242.JPG
IMG_6243.JPG
IMG_6250.JPG
IMG_6254.JPG
IMG_6255.JPG
IMG_6257.JPG
IMG_6261.JPG
IMG_6265.JPG
IMG_6268.JPG
IMG_6273.JPG
IMG_6275.JPG
IMG_6276.JPG
IMG_6278.JPG
IMG_6283.JPG
IMG_6286.JPG
IMG_6288.JPG
IMG_6289.JPG
IMG_6290.JPG
IMG_6292.JPG
IMG_6295.JPG
IMG_6299.JPG
IMG_6300.JPG
IMG_6303.JPG
IMG_6304.JPG
IMG_6307.JPG
IMG_6309.JPG
IMG_6310.JPG
IMG_6312.JPG
IMG_6317.JPG
IMG_6318.JPG
IMG_6319.JPG
IMG_6321.JPG
IMG_6323.JPG
IMG_6324.JPG
IMG_6325.JPG
IMG_6327.JPG
IMG_6328.JPG
IMG_6329.JPG
IMG_6330.JPG
IMG_6331.JPG
IMG_6333.JPG
IMG_6333A.JPG
IMG_6335.JPG
IMG_6336.JPG
IMG_6338.JPG
IMG_6339.JPG
IMG_6340.JPG
IMG_6343 a.JPG
IMG_6343.JPG
IMG_6346.JPG
IMG_6349.JPG
IMG_6349a.JPG
IMG_6351.JPG
IMG_6353.JPG
IMG_6353a.JPG
IMG_6356.JPG
IMG_6357.JPG
IMG_6358 a.JPG
IMG_6358.JPG
IMG_6361.JPG
IMG_6362.JPG
IMG_6363 a.JPG
IMG_6363.JPG
IMG_6365.JPG
IMG_6366.JPG
IMG_6367.JPG
IMG_6369 a.JPG
IMG_6369.JPG
IMG_6371.JPG
IMG_6372.JPG
IMG_6373.JPG
IMG_6374.JPG
IMG_6377.JPG
IMG_6379.JPG
IMG_6381.JPG
IMG_6382.JPG
IMG_6383.JPG
IMG_6384.JPG
IMG_6384a.JPG
IMG_6386 a.JPG
IMG_6386.JPG
IMG_6388.JPG
IMG_6389.JPG
IMG_6390.JPG
IMG_6392.JPG
IMG_6393 a.JPG
IMG_6393.JPG
IMG_6394.JPG
IMG_6396.JPG
IMG_6397 a.JPG
IMG_6397.JPG
IMG_6398.JPG
IMG_6399.JPG
IMG_6401.JPG
IMG_6403.JPG
IMG_6404 a.JPG
IMG_6404.JPG
IMG_6406 a.JPG
IMG_6406.JPG
IMG_6407.JPG
IMG_6408.JPG
IMG_6411.JPG
IMG_6412.JPG
IMG_6414.JPG
IMG_6415.JPG
IMG_6416.JPG
IMG_6417.JPG
IMG_6419.JPG
IMG_6420.JPG
IMG_6421.JPG
IMG_6422.JPG
IMG_6423.JPG
IMG_6424.JPG
IMG_6425 a.JPG
IMG_6425.JPG
IMG_6427.JPG
IMG_6428.JPG
IMG_6429.JPG
IMG_6430.JPG
IMG_6431 a.JPG
IMG_6431.JPG
IMG_6432 a.JPG
IMG_6432.JPG
IMG_6433.JPG
IMG_6435 a.JPG
IMG_6435.JPG
IMG_6436.JPG
IMG_6437 a.JPG
IMG_6437.JPG
IMG_6438.JPG
IMG_6439 a.JPG
IMG_6439.JPG
IMG_6440.JPG
IMG_6441.JPG
IMG_6442 a.JPG
IMG_6442.JPG
IMG_6443.JPG
IMG_6444.JPG
IMG_6445.JPG
IMG_6446.JPG
IMG_6448 a.JPG
IMG_6448.JPG
IMG_6450 a.JPG
IMG_6450.JPG
IMG_6451.JPG
IMG_6452 a.JPG
IMG_6452.JPG
IMG_6455.JPG
IMG_6456.JPG
IMG_6458.JPG
IMG_6459.JPG
IMG_6460.JPG
IMG_6461.JPG
IMG_6463.JPG
IMG_6465.JPG
IMG_6467.JPG
IMG_6469.JPG
IMG_6470.JPG
IMG_6472.JPG
IMG_6473.JPG
IMG_6475.JPG
IMG_6477.JPG
IMG_6478.JPG
IMG_6480.JPG
IMG_6483.JPG
IMG_6484.JPG
IMG_6485.JPG
IMG_6486.JPG
IMG_6487.JPG
IMG_6488.JPG
IMG_6490.JPG
IMG_6492.JPG
IMG_6493.JPG
IMG_6494.JPG
IMG_6495.JPG
IMG_6497.JPG
IMG_6499.JPG
IMG_6502.JPG
IMG_6504.JPG
IMG_6506.JPG
IMG_6508.JPG
IMG_6510.JPG
IMG_6511.JPG
IMG_6514.JPG
IMG_6515.JPG
IMG_6517.JPG
IMG_6520.JPG
IMG_6522.JPG
IMG_6524.JPG
IMG_6525.JPG
IMG_6527.JPG
IMG_6529.JPG
IMG_6531.JPG
IMG_6533.JPG
IMG_6537.JPG
IMG_6540.JPG
IMG_6541.JPG
IMG_6542.JPG
IMG_6544.JPG
IMG_6547.JPG
IMG_6552.JPG
IMG_6555.JPG
IMG_6557.JPG
IMG_6560.JPG
IMG_6562.JPG
IMG_6564.JPG
IMG_6565.JPG
IMG_6567.JPG
IMG_6568.JPG
IMG_6570.JPG
IMG_6571.JPG
IMG_6573.JPG
IMG_6575.JPG
IMG_6576.JPG
IMG_6578.JPG
IMG_6580.JPG
IMG_6582.JPG
IMG_6584.JPG
IMG_6587.JPG
IMG_6589.JPG
IMG_6590.JPG
IMG_6593.JPG
IMG_6596.JPG
IMG_6598.JPG
IMG_6599.JPG
IMG_6601.JPG
IMG_6605.JPG
IMG_6606.JPG
IMG_6608.JPG
IMG_6610.JPG
IMG_6612.JPG
IMG_6618.JPG
IMG_6619.JPG
IMG_6621.JPG
IMG_6623.JPG
IMG_6624.JPG
IMG_6625.JPG
IMG_6627.JPG
IMG_6630.JPG
IMG_6632.JPG
IMG_6634.JPG
IMG_6635.JPG
IMG_6636.JPG
IMG_6637.JPG
IMG_6640.JPG
IMG_6644.JPG
IMG_6645.JPG
IMG_6647.JPG
IMG_6652.JPG
IMG_6654.JPG
IMG_6655.JPG
IMG_6656.JPG
IMG_6658.JPG
IMG_6660.JPG
IMG_6663.JPG
IMG_6664.JPG
IMG_6665.JPG
IMG_6667.JPG
IMG_6669.JPG
IMG_6671.JPG
IMG_6672.JPG
IMG_6674.JPG
IMG_6679.JPG
IMG_6683.JPG
IMG_6684.JPG
IMG_7339.JPG
IMG_7344.JPG
IMG_7349.JPG
IMG_7352.JPG
IMG_7355.JPG
IMG_7362.JPG
IMG_7377.JPG
IMG_7380.JPG
IMG_7384.JPG
IMG_7386.JPG
IMG_7392.JPG
IMG_7401.JPG
IMG_7405.JPG
IMG_7407.JPG
IMG_7413.JPG
IMG_7421.JPG
IMG_7426.JPG
IMG_7428.JPG
IMG_7439.JPG
IMG_7448.JPG
IMG_7465.JPG
IMG_7473.JPG
IMG_7477.JPG
IMG_7479.JPG
IMG_7483.JPG
IMG_7489.JPG
IMG_7492.JPG
IMG_7494.JPG
IMG_7498.JPG
IMG_7500.JPG
IMG_7504.JPG
IMG_7509.JPG
IMG_7513.JPG
IMG_7514.JPG
IMG_7519.JPG
IMG_7527.JPG
IMG_7531.JPG
IMG_7533.JPG
IMG_7535.JPG
IMG_7537.JPG
IMG_7541.JPG
IMG_7546.JPG
IMG_7548.JPG
IMG_7550.JPG
IMG_7559.JPG
IMG_7562.JPG
IMG_7564.JPG
IMG_7568.JPG
IMG_7570.JPG
IMG_7574.JPG
IMG_7577.JPG
IMG_7579.JPG
IMG_7581.JPG
IMG_7583.JPG
IMG_7587.JPG
IMG_7590.JPG
IMG_7598.JPG
IMG_7601.JPG
IMG_7605.JPG
IMG_7613.JPG
IMG_7615.JPG
IMG_7616.JPG
IMG_7619.JPG
IMG_7621.JPG
IMG_7623.JPG
IMG_7625.JPG
IMG_7627.JPG
IMG_7629.JPG
IMG_7632.JPG
IMG_7634.JPG
IMG_7637.JPG
IMG_7641.JPG
IMG_7643.JPG
IMG_7646.JPG
IMG_7648.JPG
IMG_7650.JPG
IMG_7653.JPG
IMG_7657.JPG
IMG_7660.JPG
IMG_7663.JPG
IMG_7666.JPG
IMG_7668.JPG
IMG_7670.JPG
IMG_7672.JPG
IMG_7674.JPG
IMG_7676.JPG
IMG_7678.JPG
IMG_7680.JPG
IMG_7681.JPG
IMG_7684.JPG
IMG_7686.JPG
IMG_7687.JPG
IMG_7689.JPG
IMG_7691.JPG
IMG_7693.JPG
IMG_7695.JPG
IMG_7697.JPG
IMG_7700.JPG
IMG_7701.JPG
IMG_7704.JPG
IMG_7706.JPG
IMG_7708.JPG
IMG_7711.JPG
IMG_7713.JPG
IMG_7715.JPG
IMG_7717.JPG
IMG_7719.JPG
IMG_7723.JPG
IMG_7725.JPG
IMG_7727.JPG
IMG_7729.JPG
IMG_7732.JPG
IMG_7734.JPG
IMG_7735.JPG
IMG_7736.JPG
IMG_7739.JPG
IMG_7741.JPG
IMG_7743.JPG
IMG_7746.JPG
IMG_7748.JPG
IMG_7750.JPG
IMG_7752.JPG
IMG_7754.JPG
IMG_7756.JPG
IMG_7759.JPG
IMG_7762.JPG
IMG_7766.JPG
IMG_7767.JPG
IMG_7768.JPG

Mercedes

                                                                                                              

La storia della Stella alla Mille Miglia è affascinante e ricca  di momenti magici. Tra i tanti, l’esordio della 300 SL da competizione  (Serie W 194) alla Mille Miglia di 60 anni fa, nel maggio del  1952. Karl Kling arriva secondo, il grande campione Rudolf Caracciola  quarto. Un esordio molto promettente per il ritorno di Mercedes-Benz  sulla scena delle gare internazionali.

Nell’edizione della Mille Miglia di quest'anno, svoltasi dal 17  al 20 maggio, Mercedes-Benz Classic ha reso  omaggio al debutto del  1952 e ad altri successi del reparto corse di Stoccarda, ottenuti nella  leggendaria gara su strada, disputata per la prima volta 85  anni fa. Alla competizione lungo lo storico percorso  Brescia-Roma-Brescia ha partecipato infatti  una 300 SL da gara  originale.

 

Oltre alla 300 SL da competizione (W 194), Mercedes-Benz  Classic ha partecipato all’edizione 2012 con diverse altre vetture  esclusive: dalla SSK da superturismo alla 300 SLR da gara (W 196 S)  alla sport-car di serie 300 SL (W 198I). Proprio al volante della 300  SLR, Juan Manuel Fangio partecipò alla Mille Miglia nel 1955 (con numero  di gara 658, 2° posto in classifica generale), mentre con una 300 SL di  serie John Cooper Fitch ottenne la vittoria di categoria nella classe  GT oltre 1.300 cc (numero di gara 417, 5° posto in classifica generale).  Al via è scattata anche una Mercedes-Benz 180 D, che nel 1955 conquistò  la vittoria nella categoria diesel.

I modelli nel dettaglio...

I modelli Mercedes  partecipanti più nel dettaglio.

Mercedes-Benz SSK (Serie W 06), dal 1928 al 1932

Delle sportive della Serie S firmate Mercedes-Benz e dotate di  motore a sei cilindri con compressore, la SSK (Serie W 06) è la versione  più esclusiva e affascinante. La denominazione è un acronimo  di Super-Sport-Kurz, che significa “supersportiva corta”: oltre ad  essere particolarmente sportiva vanta, infatti, un passo ridotto. Il 29  luglio 1928 Rudolf Caracciola, pilota Mercedes, vince a bordo della  nuovissima SSK la corsa di Gabelbach e altre gare, tra cui la corsa di  Schauinsland e del Mont Ventoux, e si aggiudica il Campionato Europeo  della montagna nel 1930 e nel 1931. Anche la versione del 1931, più  leggera e più potente, conosciuta anche come SSKL  (Super-Sport-Kurz-Leicht, supersportiva corta leggera), ottiene successi  memorabili. Tra i più importanti c’è sicuramente la vittoria alla  leggendaria Mille Miglia: Rudolf Caracciola è il primo pilota non  italiano a vincere nell’aprile del 1931 la faticosa gara di velocità sul  tracciato Brescia-Roma-Brescia.

Mercedes-Benz 300 SL (W 194), 1952

Nel 1952 Mercedes-Benz prende nuovamente parte alle  competizioni internazionali con la 300 SL da competizione (Serie W 194),  realizzata con telaio tubolare leggero su cui poggia una  carrozzeria elegantemente arcuata, in lamiera di alluminio e magnesio.  Poiché il telaio tubolare risulta relativamente alto ai lati, la W 194  non può montare le porte tradizionali ed è per questo che la sportiva da  gara presenta le caratteristiche porte ad ali di gabbiano incernierate  al tetto. Un elemento che verrà ripreso nel 1954 dalla sport-car di  serie 300 SL (W 198 I). Il propulsore della W 194 è un sei cilindri in  linea (M 194) di 175 CV (129 kW) di potenza e 2.996 cc di cilindrata. La  300 SL, presentata nel marzo 1952, esordisce nelle competizioni  sportive alla Mille Miglia del maggio 1952. Tra i grandi successi della W  194 si ricordano la triplice vittoria al Premio di Berna del 1952, i  due primi posti alla 24 Ore di Le Mans e alla terza Carrera Panamericana  e la vittoria del Gran Premio del Giubileo sul Nürburgring.

Mercedes-Benz 300 SLR (W 196 S), 1955

Con la 300 SLR Mercedes-Benz si aggiudica nel 1955 il  campionato del mondo vetture Sport. Questa sportiva è sostanzialmente  una W 196 da Formula 1 con carrozzeria da gara a due posti, ma  equipaggiata con un otto cilindri in linea da tre litri in metallo  leggero, invece del 2,5 litri di Formula 1 con cilindri in acciaio. Con  una potenza di 310 CV (221 kW), nel 1955 la 300 SLR non ha rivali, come  dimostrano le doppie vittorie conquistate alla Mille Miglia, alla  Eifelrennen, al Gran Premio di Svezia e alla Targa Florio. Alla Mille  Miglia del 1955 Stirling Moss e il copilota Denis Jenkinson trionfano,  facendo registrare la velocità record di 157,65 km/h, tuttora  ineguagliata. Prezioso per questa vittoria è il cosiddetto "breviario",  un sistema di annotazioni sul percorso a quel tempo innovativo, di cui  Jenkinson si avvale per dare istruzioni al copilota Moss. Juan Manuel  Fangio conquista il secondo posto senza copilota. In Svezia e alla 24  Ore di Le Mans le 300 SLR creano scalpore per il cosiddetto freno ad  aria: una specie di flap di 0,7 metri quadrati sopra il retrotreno che  può essere azionato dal guidatore durante le fasi di frenata per  rafforzarne l’efficacia.  A Le Mans, Mercedes-Benz ritira dalla  competizione le 300 SLR, che si trovano al comando della gara, dopo  l’incidente causato, senza però alcuna responsabilità, dal belga Pierre  Levegh.

Mercedes-Benz 300 SL (Serie W 198 I), dal 1954 al 1957

Nel febbraio 1954 viene presentata in anteprima  all’“International Motor Sports Show” di New York la 300 SL “Ali di  Gabbiano”.  La sportiva ad alte prestazioni basata sulla leggendaria auto  da gara della stagione 1952. Motore, cambio e assi sono montati su un  telaio tubolare leggero dalla grande rigidità torsionale. Come nella  versione sportiva da gara, non c’è posto per le porte classiche e le  porte ad ali di gabbiano diventano una caratteristica inconfondibile  della 300 SL (Serie W 198 I). La “Ali di Gabbiano” innovatrice anche per  altri punti di vista: è la prima vettura di serie in assoluto ad avere  un motore a quattro tempi con iniezione di benzina. Il risultato non è  solo una maggiore efficienza, ma anche una maggiore potenza motore. I  215 CV (158 kW), 20% in più della versione da gara dotata di  carburatore, consentono, in base al tipo di rapporto finale di  trasmissione, una velocità massima di 260 km/h. La 300 SL è la vettura  di serie più veloce dei suoi tempi, l’auto sportiva da sogno degli anni  ‘50 per antonomasia. Alla Mille Miglia ottiene la vittoria nel 1955 con  l’equipaggio John Fitch/Kurt Gesell nella categoria Gran Turismo sopra i  1600 cc, un risultato che le permette di ottenere il 5° posto in  classifica generale. Sempre nella categoria Gran Turismo, il team  Olivier Gendebien/Jacques Washer si aggiudica il 7° posto in classifica  generale. Le 300 SL partecipano nuovamente alla Mille Miglia nel 1956.  Nella categoria GT l’equipaggio principe von Metternich/conte Einsiedel  ottiene il 6°posto.

Mercedes-Benz 180 D (W 120), dal 1954 al 1959

                                                                                                                            

La prima variante della Mercedes-Benz 180 della Serie W 120 con  motore diesel esordisce nel gennaio 1954. La Casa di Stoccarda presenta  la sua berlina moderna con carrozzeria di tipo Ponton, ora  anche con motore diesel da 1.767 cc di cilindrata che eroga 40 CV (29  kW) di potenza massima. Dal 1953 (preserie) al 1959 sono prodotte  complessivamente 114.046 berline 180 D. Le berline diesel, che  raggiungono la velocità massima di 110 km/h non sono paragonabili alle  vetture da gara e alle sportive che affrontano da favorite la Mille  Miglia del 1955. La 180 D è però una vettura molto moderna, con  carrozzeria autoportante e il cosiddetto telaio ausiliario, cui sono  collegate tramite doppi bracci trasversali le ruote anteriori. Ed è  proprio nella gara di velocità italiana che dà prova dei suoi punti di  forza, tra cui sicuramente l’affidabilità: con i numeri di partenza 04,  09 e 010A Mercedes-Benz schiera tre 180 D che regalano alla Casa di  Stoccarda una triplice vittoria nella categoria diesel.

Eccesport Copyright Eccephoto 1983 - 2018 All Right Reserved - Passo Corese (RM)
Torna ai contenuti | Torna al menu